Fabrizio Costantini

L’importanza dell’incarico di vendita

È molto importante che un immobile, posto sul mercato per la vendita, sia gestito da un professionista del settore immobiliare: solo questa figura professionale saprà esaltarne al meglio le caratteristiche, le peculiarità ed utilizzare efficacemente tutti quegli strumenti oggi necessari a permetterne una visibilità massima sul web.

Purtroppo, oggi, molti privati scelgono invece la strada della trattativa personale senza intermediari, convinti di incrementare i loro introiti o, comunque, di facilitare la vendita dell’immobile. Così facendo, però, finiscono per penalizzare non solo il prezzo conclusivo, ma spesso anche i tempi e le modalità di pagamento della compravendita.

Ecco perché:

  • l’abilità e l’esperienza di un agente immobiliare nel condurre le trattative ed intrattenere rapporti con i potenziali acquirenti non possono essere certamente comparati con le semplici competenze private;
  • molto spesso, i clienti, dopo aver visionato gli immobili privatamente, per non “offendere” i proprietari che abitualmente li affiancano nelle visite, si limitano semplicemente ad esternare i canonici complimenti per la casa e concludere con i classico “le faremo sapere” senza esternare le loro reali impressioni. Questo non accade invece con un agente immobiliare a cui i clienti confidano e sviscerano i propri pensieri, richiedendo altre alternative a quanto appena visionato o chiedendo, in caso di reale interesse, aiuti, soluzioni e garanzie per poter portare a termine la compravendita;
  • il privato, al contrario della figura professionale dell’agente, non ha modo di supportare i suoi potenziali acquirenti nel facilitare e monitorare una pratica per l’erogazione di un mutuo, oggi necessario nella maggior parte delle compravendite, e contribuire, magari, a far ottenere loro un 90 anziché un 80 % del valore di acquisto;
  • il privato difficilmente sarà in grado di gestire situazioni di particolare complessità; ne è il caso più lampante quando il potenziale acquirente, che abbia già effettuato il contratto preliminare di vendita della propria abitazione, deve versare il proprio ricavato per l’acquisto della nuova casa nel rispetto dei tempi concordati, gestendo le dovute differenze economiche in eccesso o in difetto, con la necessità di far coincidere i tempi previsti per i rispettivi rogiti notarili, nonché concordando il rilascio e la consegna delle due unità immobiliari coinvolte nelle compravendite permettendo i relativi traslochi e gli eventuali lavori di ristrutturazione che ne impediscono la vivibilità.
    La cosiddetta “doppia operazione” richiede competenze e conoscenze specifiche dato il grado di complessità e tecnicità che solo un professionista del settore saprà organizzare al meglio.
  • infine, non vanno sottovalutate le difformità urbanistiche o, ben che vada, semplicemente catastali, presenti nella maggior parte delle compravendite. La loro regolarizzazione potrebbe richiedere la gestione di una o più pratiche edilizie che solo chi opera nel settore saprà condurre al meglio tenendo conto dei costi e tempistiche per la conclusione delle medesime in affiancamento ai tecnici incaricati dalle rispettive Parti.

Ci sono anche altri motivi che ritengo importanti riguardo il farsi seguire da parte di un bravo agente immobiliare affinché una compravendita immobiliare possa seguire il suo corretto percorso fino al traguardo mantenendo serene entrambe le Parti coinvolte, ma questi mi riservo di esprimerli personalmente a voi a seguito di un incontro presso la vostra abitazione.

Nel prossimo blog tratterò i motivi principali per i quali, a mio avviso, sia fondamentale il conferimento dell’incarico di mediazione in forma esclusiva. Vi garantisco che, anche su questo argomento, ci sono molteplici aspetti che vi faranno riflettere e che vi lasceranno meravigliati per il fatto di non averli finora considerati.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *